Il Ponte del Diavolo nel Frignano


070 (Copia)

Un’idea per una gita poco impegnativa ma piena di fascino se si è vicini al Frignano e si ha qualche ora a disposizione.

Il ponte del diavolo è un monolite naturale in roccia di arenaria immerso in un grande bosco di castagni all’incrocio tra i territori comunali di Lama Mocogno, Polinago e Pavullo. Qui si incrociano parecchi sentieri ed è stata rinvenuta una necropoli di epoca romana.

Ci sono molte leggende legate al Ponte del Diavolo e la più famosa riguarda il motivo per cui il ponte si trova qui. L’avrebbe abbandonato il diavolo in persona mentre lo stava portando nella proprietà di un contadino che gli aveva promesso in cambio l’anima, distratto da un sabba di streghe.

Al ponte del diavolo si accede facilmente, è una passeggiata suggestiva e quasi

072 (Copia)

pianeggiante in mezzo al bosco che può fare chiunque a piedi ed è adatta alle famiglie con bambini. E’ possibile percorrere i sentieri anche in bicicletta o a cavallo. L’ingresso per il parcheggio auto è a 1 km da Lama Mocogno in direzione Pavullo. Arrivati si seguono le indicazioni e una volta giunti al secondo cartello, inizio del sentiero, si procede prendendo la strada
di centro e tenendo quella senza mai deviare.

 

 

 

 

 

stradaaccesso sentiero 2113 (Copia)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *