Il Cilento


Riceviamo e pubblichiamo

Cilento: i luoghi più belli da visitare

 

Conosciuta anche come la terra del mito, il Cilento è una regione molto ricca e suggestiva, dotata di un fascino particolare e assolutamente unico nel suo genere. Caratterizzata da un variegato e raro patrimonio culturale ed artistico, il Cilento beneficia anche di un clima favorevole e di una morfologia particolare, ben rappresentata da una grande varietà paesaggistica, da tempo tutelata nell’ambito del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.

Proprio la sua ricchezza e la sua estrema varietà hanno permesso al Cilento di guadagnarsi un posto di primo piano nel comparto turistico internazionale, attirando ogni anno moltissimi visitatori da ogni parte del mondo.

Non sorprende, quindi, che nei mesi estivi le promozioni per le vacanze in Cilento siano molto gettonate e richieste sia da chi viaggia in famiglia sia dai giovani alla ricerca sia di divertimento che di relax.

Se state progettando di trascorrere in Cilento le vostre prossime vacanze, potreste essere colti da un certo imbarazzo, vista la vastità di luoghi a disposizione dei visitatori.

Ecco, quindi, qualche utile consiglio sulle bellezze impedibili del Cilento.

 

Il Cilento da vedere

 

Abbiamo detto che il Cilento è pieno di luoghi che catturano l’attenzione, il che significa che ogni viaggiatore può pianificare le proprie vacanze a seconda delle proprie esigenze. Tuttavia, vi sono dei posti che hanno reso il Cilento celebre nel mondo e che quindi non dovrebbero mai essere esclusi dal vostro itinerario di viaggio.

Tra le prime bellezze certamente da visitare c’è il sito archeologico di Paestum, uno dei più interessanti ed importanti d’Italia, vista la ricchezza di reperti ritrovati nella zona di Piana di Paestum.

Tra gli edifici più interessanti di quest’area bisogna certamente menzionare la Basilica e i Templi di Cerere e Nettuno, tre templi dorici giunti sino a noi posti nella zona centrale dell’antica città in posizione sopraelevata rispetto al resto dell’assetto urbano. Molto interessante è anche l’Anfiteatro che anticamente era destinato ad accogliere i combattimenti dei gladiatori.

Se il sito archeologico di Pestum vi lascerà a bocca aperta, altrettanto farà quello di Elea/Velia, ove un tempo sorgeva la città di Velia, ovvero la più importante della Magna Grecia. All’interno delle mura, che un tempo circondavano e proteggevano tutta la città, sono stati rinvenuti i resti di abitazioni ed edifici, tra i quali vale la pena segnalare quelli di un templio situato sull’acropoli. Ma il reperto più importante del parco archeologico di Velia è la Porta Rosa, ovvero un arco a sesto costruito con blocchi giustapposti.

Altro luogo “rappresentativo” del Cilento sono le Grotte di Capo Palinuro, un suggestivo promontorio calcareo i cui lati sono delimitati da parete rocciose che possono raggiungere anche i 200 metri di altezza. Le Grotte di Capo Palinuro si caratterizzano per una serie di piccole e nascoste calette, di spiaggette sabbiose caratterizzate da un paesaggio marino davvero unico. In totale, è possibile contare ben 35 grotte, delle quali probabilmente la più importante e conosciuta è la Grotta Azzurra, lunga ben 85 metri e larga 90 posta all’altezza di Cala Guarracini. Altra gotta molto nota è quella “d’Argento”, situata nei pressi di Cala Lanterna, e così detta per il particolare colore che il riflesso dell’acqua fa assumere alle sue pareti.

Impossibile poi non citare anche la Grotta dei Monaci, la Grotta Preistorica o delle Ossa, e la Grotta del Sangue, così detta per il colore sulfureo delle sue pareti.

Per quanto concerne i paesi più affascinanti del Cilento, sono da ricordare tre le mete balneari più gettonate, Acciaroli, un borgo marino del comune di Pollica, da anni premiato con la bandiera blu per la qualità del suo mare e per la costante attenzione all’ambiente, Agropoli e Ascea solo per ricordane alcune. Infine vi consigliamo anche di fare un salto a Pertosa, uno dei più importanti complessi speleologici del mondo.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *