Verso il turismo 4.0


Nel filmato che proponiamo sotto è illustrata la proposta DICET-INMOTO , un progetto per la cultura e il turismo che ha come scopo la valorizzazione dei beni culturali e la commercializzazione dell’offerta turistica, migliorando nel contempo lo stato economico e sociale del territorio e di conseguenza la qualità della vita.

Nel progetto, internet del futuro e social media formano un ecosistema in cui convivono amministrazioni, imprese, cittadini e turisti.

Sono previste soluzioni innovative per i beni culturali, riguardo gli elementi della conoscenza da offrire agli utenti (non solo turisti), la fruizione e la conservazione.  Si tende ad  un sistema open source che abiliti il concetto di esplorazione personalizzata e contestualizzata del bene culturale. L’analisi del territorio sara basata anche sulle informazioni condivise sui social media.

E’ una formula che ha la finalità di standardizzare e razionalizzare lo scambio di contenuti turistici e di rendere efficiente la distribuzione di servizi turistici.

La sperimentazione della piattaforma di offerta culturale sarà realizzata nelle città di Lecce, Catania, Agrigento, Siracusa, Centuripe.

Una nota. Le idee ci sono, le professionalità anche. Se guardiamo il video ci caliamo in una realtà che appare possibile, sembra di toccare il nostro immediato futuro. In realtà, se volgiamo lo sguardo al territorio ci rendiamo conto che siamo ancora molto lontani da questo. C’è da augurarsi che la strada per arrivare al turismo 4.0 permetta qualche scorciatoia e non sia necessario passare attraverso tutti gli stadi che stiamo vivendo ora: social media sottoutilizzati, siti internet poco fruibili, difficoltà a far conoscere anche un semplice codice qr, scarsa preparazione degli operatori per non dire anche delle amministrazioni pubbliche.

Donatella Franchi
Pagina Facebook
turismocome@gmail.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *