Marketing territoriale e nuove tecnologie a Urbino


Che ruolo hanno le amministrazioni pubbliche nel rapporto tra territorio e turismo? Tra operatori e turismo? E’ possibile e legittimo per un’amministrazione comunale imporre un servizio in cambio dell’utilizzo del suolo pubblico?

I turisti utilizzano internet e le nuove tecnologie. E gli operatori?

Una città non può chiamarsi smart city se non offre come minimo un collegamento internet.

Ad Urbino, il comune aveva deciso di concedere l’uso del suolo pubblico ai locali solo se garantivano il wi-fi gratuito all’interno di questi spazi.

Il comune ha avuto qualche problema nell’imporsi (alla fine superato dal wi-fi pubblico) ma potrebbe essere un esempio guida per molti paesi turistici in cui i gestori dei locali non ritengono che offrire internet sia importante.

Limitazione della libertà di impresa o stimolo ad un’impresa turistica più moderna ed efficace?

Con tutti i limiti che hanno le soluzioni imposte dall’alto, personalmente propendo per la seconda.

Nel video Maria Clara Muci Assessore al Bilancio parla delle iniziative e delle strategie di marketing territoriale legate alle nuove tecnologie digitali degli Assessorati al Turismo e Bilancio.

Donatella Franchi
Pagina Facebook
turismocome@gmail.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *