Vacanze con gli animali: cose da sapere per viaggiare con cani e gatti


Vacanze con cani e gatti. Un viaggio da organizzare in compagnia dei propri animali domestici non può essere improvvisato, in particolare nel caso in cui si decida di spostarsi utilizzando il trasporto pubblico. Prima di partire sarà dunque opportuno informarsi con precisione riguardo alle regole di trasporto degli animali da compagnia su treni, aerei o traghetti.Attenzione ancora maggiore dovrà essere riposta nel caso si decida di viaggiare allestero, allinterno o al di fuori dellUnione Europea, per conoscere i regolamenti di trasporto e sanitari relativi agli animali domestici del Paese di destinazione. Ecco alcune informazioni per prepararsi per tempo e al meglio alla partenza con i propri amici a quattrozampe.

 

1) Prima di partire

Al momento di organizzare la vostra partenza, se sapete che porterete con voi degli animali, vi sarà necessario informarvi riguardo agli obblighi previsti dalle regolamentazioni sanitarie dei Paesi o delle regioni italiane verso cui vi dirigerete. E’ consigliabile che vi organizziate in anticipo, in modo da assicurarvi di avere il tempo di procedere all’effettuazioni di eventuali vaccinazioni obbligatorie per i vostri amici a quattrozampe, nel rispetto di tutte le norme relative alla salute pubblica ed animale. Consultate con attenzione i regolamenti relativi alle compagnie a cui vi affiderete per il trasporto, sia che decidiate di viaggiare in nave, in treno o in aereo.

2) In nave

Chi decide di viaggiare in nave con il proprio cane, dovrà informarsi presso la compagnia prescelta riguardo alla necessità di avere con sé un certificato di buona salute rilasciato dal veterinario. Per i viaggi verso la Sardegna potrebbe essere richiesta una vaccinazioneantirabbica. A seconda della taglia e delle compagnie di trasporto, i cani potranno viaggiare in cabina con il proprietario, previo consenso degli altri viaggiatori presenti nella stessa, oppure dovranno essere destinati ai canili di bordo, con la possibilità per i padroni di poter accompagnare il proprio cane sui ponti navali. I cani dovranno essere muniti di museruola e guinzaglio. I gatti dovranno essere portati con sé nell’apposito trasportino.

3) In aereo

Sono la maggioranza le compagnie aeree che permettono il trasporto di cani o gatti, ma spesso le relative modalità possono variare. Il numero di animali ammessi in cabina può variare a seconda della tipologia del volo. Per quanto riguarda i gatti, può essere richiesto che vengano trasportati all’interno di trasportino speciali. I cani di piccola taglia sono solitamente ammessi in cabina, mentre i cani di grande taglia vengono fatti imbarcare nella stiva, all’interno di apposite gabbie. Se si viaggia in aereo è necessario porre attenzione alla presenza di scali in Paesi diversi dal luogo di destinazione, dove potrebbero essere effettuati controlli e le cui richieste in materia sanitaria potrebbero variare. E’ necessario dunque informarsi prima della partenza.

4) In treno

In Italia, a seconda della tipologia di treno su cui si intende viaggiare, possono essere presentirestrizioni o regole differenti per l’ammissione a bordo. I cani ed i gatti di piccola taglia possono viaggiare gratuitamente, trasportati in appositi gabbiette, nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni. Sono solitamente ammessi anche pesci, volatili ed altri piccoli animali.

Il problema sorge per i cani di media e grande taglia che possono viaggiare solo sui treni regionali, Inter City e Inter City Notte e non su treni ad alta velocità che sono diventati l’offerta maggiore di Trenitalia. Possono viaggiare all’interno di uno scompartimento con altri viaggiatori solamente se non arrecheranno loro disturbo e se dotati di museruola e guinzaglio. Fanno eccezione i cani guida per i non vedenti che possono viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo. 

Per tutti gli altri cani è necessario il certificato di iscrizione all’anagrafe canina da esibire al momento dell’acquisto del biglietto. Per tutte le info: http://www.trenitalia.com/cms/v/index.jsp?vgnextoid=a234aa97ccaba110VgnVCM1000003f16f90aRCRD

viaVacanze con gli animali: 10 cose da sapere per viaggiare con cani e gatti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *