Il racconto come marketing turistico


Progettare iniziative per qualificare e ampliare l’offerta turistica sul territorio è ormai un obbligo che non può essere rimandato.

C’è un elemento che oggi va sempre tenuto presente nel programmare qualsiasi azione promozionale. Chi si appresta a fare un viaggio, una vacanza o semplicemente passare un week-end, anche in una località vicina, tende ad organizzarsi direttamente da casa, in modo molto diverso da quanto faceva in passato. Attraverso internet chiunque ha la possibilità non solo di pianificare il viaggio e la vacanza in ogni dettaglio, ma soprattutto di vedere in anteprima i luoghi e le strutture turistiche in cui deciderà di recarsi.

Per questo motivo è fondamentale che le strutture ricettive, le associazioni di categoria, gli enti turistici territoriali mettano in rete informazioni che siano il più possibile dettagliate, ricche di contenuto informativo ma anche di racconto, di atmosfera, di identità.

Non si tratta più di comunicare soltanto immagini di luoghi, non è più possibile promuovere il turismo facendo sempre vedere nuove località, ma di essere in grado di far vivere al turista esperienze ed emozioni legate all’autenticità dei luoghi, luoghi che si raccontano, in cui vivono protagonisti che hanno una identità.

Uno dei modi più semplici ed efficaci per presentare una località, un hotel, un agriturismo è sicuramente un buon servizio video, strutturato con un linguaggio capace di andare oltre alla semplice presentazione della singola struttura, capace di raccontare il contesto ambientale in cui la struttura turistica è inserita, il paese, la presenza di bellezze naturali nelle vicinanze, di parchi, oasi protette, borghi, castelli.
Anche in questo caso il marketing deve essere in grado di esprimere qualcosa di nuovo.
Abbiamo bisogno, se vogliamo davvero promuovere il nostro territorio in direzione di un turismo più qualificato, di nuove strategie. Un video turistico può essere soltanto un mezzo per comunicare oppure può essere un elemento di un sistema di relazioni per conversare, quindi parlare e ascoltare, con un turista nuovo che prima di decidere se venire personalmente nel territorio vuole essere incuriosito e informato mentre tramite il suo computer naviga su internet alla ricerca di qualcosa che lo attragga. Se riusciremo a far arrivare nel nostro territorio questo turista tramite i nostri racconti, a fare in modo che si possa fermare qualche giorno, è quasi sicuro che egli si trasformerà in seguito in narratore lui stesso e racconterà la sua personale esperienza di vacanza ad altri, attivando così uno spontaneo movimento di marketing.
In questo modo saremo riusciti a compiere delle vere azioni di marketing turistico, compiendo una evoluzione dal semplice uso dei media ad un uso completo dei social media, dalla comunicazione alla conversazione, attraverso il racconto del territorio e alla possibilità di farlo raccontare.

Molte cose sono già cambiate, forse non ce ne siamo accorti ma sono cambiate e continueranno a cambiare con lo sviluppo e la diffusione di internet. Le vecchie informazioni che siamo abituati ad utilizzare in campo turistico, come sul piano pubblicitario delle nostre iniziative, a volte hanno una frequenza di rimbalzo troppo elevata e non arrivano al destinatario della comunicazione che le respinge semplicemente perchè si aspetta altro. Che cosa ? Lo possiamo scoprire soltanto se saremo in grado di trasmettere in modo autentico la nostra identità.

Lo studio professionale F&M Comunicazione è impegnato nella realizzazione di varie produzioni, video turistici, riviste e pubblicazioni online, ricerca e analisi dati sui flussi turistici, elaborazione di itinerari. Tra questi un servizio video sui dintorni di Lama Mocogno, al quale seguirà una pubblicazione online.

Proponiamo un incontro agli enti locali, agli assessorati al turismo, agli enti turistici presenti nel territorio, interessati a promuovere nuove iniziative e strategie di marketing turistico per valutare forme di collaborazione. Noi possiamo conoscere tecniche e strumenti per realizzare video turistici e pubblicazioni online, i contenuti da raccontare li dobbiamo trovare sul posto.

Per contatti effe.emme.comunicazione@gmail.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *